04 febbraio 2022

SI RINNOVA LA COLLABORAZIONE TRA MIC E SSI, GRAZIE ALLA CAPSULE DI VITTORIO BRANCHIZIO

Pitti Filati 90 - Reflections

La 90° edizione del Pitti Filati, il salone di riferimento per il mondo dei filati e della maglieria a livello internazionale si è tenuto alla Stazione Leopolda di Firenze, dal 2 al 4 febbraio 2022.

L’evento ha ospitato le collezioni delle più importanti filature italiane e internazionali, oltre che le tendenze future raccontate dallo Spazio Ricerca.
Proprio questa edizione è stata scenario della rinnovata collaborazione tra due importanti realtà nel mondo dei filati e della maglieria: Shima Seiki Italia e Manifattura Italiana Cucirini.

SHIMA SEIKI, filiale italiana dell’azienda giapponese leader mondiale nella vendita di macchine rettilinee per maglieria, ha presentato la nuova capsule collection ideata da Vittorio Branchizio,  Art Director di SSI, in un connubio di stile, fibre e capacità tecniche sempre più elevate. Tra le filature e aziende che hanno collaborato alla realizzazione dei 12 outfit che compongono la capsule, SSI ha trovato in MIC il partner ideale, per estro e cura al dettaglio nella produzione di filati tecnici innovativi.

EMOTIONAL TECNOLOGIES

La collezione EMOTIONAL TECHNOLOGIES di VB, si distingue non solo per proposta di uno stile moderno e urbano, ma sfida la tradizione della maglieria accostando fibre naturali come lane e cotoni, d’uso comune in maglieria, a filati in materiali artificiali e sintetici di diversa origine, permettendo nuovi effetti estetici  e una mano insolita.

Nel panorama del Pitti 90 si sono incontrati i bisogni di Shima e le possibilità di MIC, i cui filati, performanti nella confezione e nel ricamo, ma spesso risultati marginali nella maglieria tradizionale, sono il tratto distintivo di questo progetto.

SHIREMA - Dedicato a Shima

Per la collezione MIC ha sviluppato un filato in esclusiva per Shima Seiki: SHIREMA. Questo filato dalla struttura unica, in PES-PVU-GL dal colore bianco/grigio, è il perfetto sposalizio tra tecnica ed estetica: è stato infatti utilizzato nella realizzazione di una Bomber Jacket in maglia, creata con la macchina SRY183LPSC 16G, donando l’effetto catarifrangente desiderato da VB e risolvendo le specifiche problematiche tecniche sorte in fase di produzione del capo, nate dalla rigidità degli altri filati catarifrangenti, su macchine che richiedono massima scorrevolezza e flessibilità.

Bomber Jacket
Bomber

LEAF - Delicatezza biodegradabile

In abbinata a viscosa ed altre fibre, è stato utilizzato il filato Leaf di MIC nel colore grigio – per la realizzazione di un soprabito in maglia, dai disegni che rimandano alle nebulose spaziali e panorami lunari. Leaf è un filato di nylon ad alta biodegradabilità, che in ambiente anaerobico degrada in ca. 5 anni, Leaf ha donato al capo un effetto di morbidezza e di comfort senza eguali, e perfettamente adatto alla macchina MACH2XS 153 15G utilizzata per la creazione del capo.

KNITTED OVERCOAT
Leaf

STR - Brillantezza ad alta definizione

Per la realizzazione di una T-shirt sono stati abbinati in vanisé al 50/50, lana e il filo STR di MIC nel colore blu e antracite. S.T.R. è un filato super sottile, ad alta resistenza, capace di donare un forte contrasto, generato dalla brillantezza dei colori e mano setosa di STR, in contrasto con l’opacità e comfort della lana. L’estrema finezza del filato ha permesso di dettagliare il disegno della maglia con un'altissima definizione.

T-SHIRT HD
T-Shirt STR

ELAN - Eleganza informale

È stato invece utilizzato nel colore blu, l’Elan di MIC, sempre in abbinata a filati di diversa origine nel colore nero, per creare un vestito “maxi maglia” nel quale spiccano giochi di contrasto di mano e lucentezza, interamente prodotto con la macchina N.SVR123IPSC 18G di shima, la stessa utilizzata per creare la T-shirt. Creato per le forme femminili, veste il corpo con eleganza e vivacità.

Vestito Maxi Maglia
Elan maxi maglia

REFLECT-MIC - Visibilità e sicurezza

L’ultimo capo per il quale MIC ha fornito un filato tecnico, è nato dall’utilizzo di molteplici fibre che il genio avanguardista di Vittorio Branchizio ha unito in un solo completo, ispirato al mondo del workwear, le cui forme e vestibilità donano un nuovo carattere e possibilità a questo comparto del fashion contraddistinto da una forte valenza tecnica e di sicurezza. Questo capo, prodotto con la macchina shima SRY 123LPSV 14G, unisce lana, poliammide, kevlar e, per le bande catarifrangenti per garantire visibilità, il filato REFLECT-MIC.

FASHION WORKWEAR
catarifrangente

Condividi su